Fabio Volo

di | 30 Gennaio 2021

Da Wikipedia, l’enciclopedia libera…

Fabio Volo, pseudonimo di Fabio Luigi Bonetti (Calcinate, 23 giugno 1972), è un attore, scrittore, conduttore radiofonico, conduttore televisivo, sceneggiatore e doppiatore italiano.

Presente nei vari campi dei media italiani, ha raggiunto la notorietà in radio e in televisione, per poi diventare conosciuto anche nel mondo del cinema e dell’editoria: nel 2011 i suoi romanzi sono arrivati a vendere oltre 5 milioni di copie nella sola Italia e sono stati tradotti anche in altre lingue.

BIOGRAFIA

Nasce a Calcinate (BG) il 23 giugno 1972 e cresce a Brescia, dove tuttora risiede. Dopo aver conseguito la licenza media inferiore, lascia il liceo e inizia a lavorare come panettiere con il padre. Incide alcuni singoli eurodance cantati in lingua italiana per l’etichetta bresciana Media Records, uno dei quali intitolato Volo, da cui deriva il cognome d’arte. Nel 1996 abbandona la carriera musicale e diventa uno dei conduttori di punta a Radio Capital, diretta da Claudio Cecchetto. Dal 1998 al 2001 conduce tre edizioni del programma Le Iene su Italia 1 accanto a Simona Ventura e Andrea Pellizzari, mentre il suo programma Il Volo del mattino viene mandato in onda su Radio Deejay a partire dal 2000, anno in cui pubblica il suo primo libro, Esco a fare due passi, che vende oltre 300.000 copie.

Nel 2001 e 2002 conduce il programma Ca’ Volo su MTV e Il volo su LA7, e debutta al cinema in Casomai di Alessandro D’Alatri, nel ruolo di Tommaso, accanto a Stefania Rocca. L’interpretazione gli vale la candidatura al David di Donatello nella categoria “Miglior attore protagonista”.

Nel 2003 conduce Il coyote su MTV e pubblica il suo secondo libro, È una vita che ti aspetto, uno dei best seller dell’anno. Debutta in teatro con Il mare è tornato tranquillo, pièce scritta e diretta da Silvano Agosti, con musiche di Ennio Morricone. Nell’autunno del 2003 conduce su Italia 1 la trasmissione di seconda serata Smetto quando voglio. Partecipa inoltre ai programma Milano-Roma (Italia 1) e DOC 3 (Rai 3).

Continua su Wikipedia…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.